Django Roots

Il gruppo ripropone alcuni tra i classici brani del repertorio del leggendario chitarrista gitano Django Reinhardt, rivisti in chiave elettrica e moderna, mantenendo fedelmente le radici della musica senza tempo di questo straordinario artista, esplorandone l’incredibile caleidoscopio che continua ad essere fonte di ispirazione per le nuove generazioni ed oltre.Django Roots

La band è impreziosita dalla presenza di Daniele Gregolin alla chitarra, uno dei massimi esponenti del suo strumento in Italia attivo sia nella musica jazz che rock e pop, già esibitosi a fianco di musicisti del calibro di Stochelo Rosemberg, Ludovic Beier e Eumir Deodato e molti altri.
Gabriele Boggio Ferraris, giovane vibrafonista lodigiano classificato tra i top 5 vibrafonisti italiani per due anni consecutivi dalla prestigiosa rivista JAZZ.IT  gia bestseller il suo primo disco “Say The Truth” con Stefano Bagnoli, Riccardo Fioravanti.
Massimo Manzi, batterista di fama internazionale che non ha bisogno di presentazioni e che da vent’anni collabora abitualmente col gotha del Jazz mondiale; e dal giovane talentuoso Giacomo Tagliavia al contrabbasso, già attivissimo tra la Lombardia e la Sicilia, al fianco di artisti come Paolette e di recente Giovanni Falzone.

 

La formazione e’ composta da:
Daniele Gregolin – chitarra
Gabriele Boggio Ferraris – vibrafono
Massimo Manzi – batteria
Giacomo Tagliavia – contrabbasso

In programma il 28 dicembre 2012 h18.30 Hot Club Caffè Della Nina e 23.30 presso l’ Ostello Montefeltro.

I commenti sono disattivati