Sugarpie & The Candymen

Sugarpie & The Candymen nasce nel 2008, dall’incontro di cinque musicisti di Piacenza e Cremona che uniscono le loro forze e la loro comune passione per lo swing, il gipsy jazz, il pop e le armonie vocali per dar vita ad un gruppo: la sfida è sposare in modo originale tutti questi generi musicali.sugar pie and the candy man1
La band è composta dalla cantante Miss “Sugarpie”, alias Georgia Ciavatta, e dai suoi Candymen: Jacopo Delfini (chitarra gipsy e armonie vocali), Renato Podestà (chitarra, banjo e armonie vocali), Roberto Lupo (batteria), e Claudio Ottaviano (contrabbasso).
Fin da subito il gruppo diventa il loro impegno a tempo pieno e comincia un’attività live intensissima, con centinaia di concerti nei principali jazz club in lungo e in largo per l’Italia e l’Europa.
In questo primo periodo vengono così elaborati e consolidati sia il particolare sound del gruppo, sia il repertorio: il loro caleidoscopio musicale vede affiancati i Led Zeppelin a Django Reinhardt, i Beatles a Bessie Smith, Van Halen a Benny Goodman, i Guns & Roses a Ray Charles, i Queen a Peggy Lee, e moltissimi altri, vincendo la sfida che il gruppo si era prefissata.
Dal 2010 la band continua la sua evoluzione e propone anche brani originali, in inglese e in italiano, sempre nel suo originale stile. Da allora cominciano le esibizioni sui prestigiosi palchi dei festival musicali di tutta Europa, oltre ad un breve tour negli Stati Uniti. Vengono pubblicati tre album, prodotti dalla Irma Records, il primo, Sugarpie and the Candymen, nel 2009, il secondo, Swing and Roll, nel 2011, e il terzo, Waiting for the one, nel 2014. Alcuni di questi brani sono stati lanciati come singoli e promossi sulle radio nazionali più importanti in Italia (RadioRAI1 e RadioRAI2) ed in Svizzera (RSI 1, 2 e 3). Al dicembre 2011 risale l’esibizione live in diretta a Caterpillar, storico programma radiofonico su RadioRai2.
Per arricchire ulteriormente il sound, negli anni il gruppo ha avuto l’opportunità di collaborare in tour e in studio con diversi brillanti musicisti italiani e americani, fra i quali Michael Supnick, Dean Zucchero, Paolo Tomelleri, Rudy Migliardi, Gregory Agid, Davide Ghidoni, Gianni di Benedetto e Mattia Cigalini.
Nell’estate 2014 il gruppo conosce il Maestro Renzo Arbore all’Ascona Jazz Festival.
Nasce cosi’ una fruttuosa collaborazione artistica che porta Sugarpie & The Candymen sul palco del Concerto di Natale in Vaticano (Rai2, Dicembre 2014) sul palco del Cremona Jazz Festival (Aprile 2015) e di Webnotte (Luglio 2015) a fianco del Maestro dello swing italiano.

In programma il 29 dicembre 2015 h18.30 all’ Hot Club Albergo il Duca e alle h23.30 nel Hot Club Ostello (ingresso gratruito);

http://georgiaciavatta.wix.com/sugarpiethecandymen

https://www.facebook.com/Sugarpie-The-Candymen-235370613511

Sugarpie and the Candymen – Toxic:

I commenti sono disattivati