COMUNICATO STAMPA PENNABILLI DJANGO FESTIVAL 2014

Pennabilli (RN). Anche questo anno la città di Pennabilli sarà avvolta nel caldo e scoppiettante ritmo del gipsy swing. Torna  il 27, 28 e 29 dicembre 2014, per la quarta edizione, il “Pennabilli Django Festival”, festival internazionale di musica jazz manouche.

django3La manifestazione è dedicata alla straordinaria figura del chitarrista belga Django Reinhardt, (Liberchies, 23 gennaio 1910 – Samois-sur-Seine, 16 maggio 1953), di etnia Sinti, ideatore e massimo esponente del genere musicale “Manouche” detto anche “Gipsy Swing”. Il genere celebra l’unione tra la sonorità e la creatività espressiva dello swing degli anni trenta, il filone musicale del valse musette francese ed il virtuosismo eclettico tzigano. Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Ultimo Punto già organizzatrice del Festival Buskers “Artisti in Piazza” ed è  patrocinato e sostenuto dal Comune di Pennabilli ed è inserito nel programma della Rete Teatrale della Valmarecchia.

L’evento arricchirà l’atmosfera delle giornate tra Natale e Capodanno, dando la possibilità ad appassionati e curiosi, di respirare il caldo profumo dei jazz club di tutto il mondo, permettendo, di  ascoltare dell’ottima musica nei locali di Pennabilli che  per l’occasione diverranno “Hot Club”, nei quali si susseguiranno musica, divertimento e jam session. Nella splendida cornice del Teatro Vittoria avranno luogo concerti, workshop e seminari. Musica, divertimento, ma anche condivisione e formazione, il “Pennabilli Django Festival” il 27, 28, 29 dicembre darà la possibilità di ascoltare, vedere e approfondire molteplici aspetti del Gipsy Jazz, con il rischio di diventare protagonisti di irripetibili perfomance musicali!

bireli_lagrene_1Ospite d’eccezione per questa quarta edizione il chitarrista francese Pierre “Bireli” Lagrene, che si esibirà al Teatro Vittoria sabato 27 dicembre alle ore 21.15; nato in Alsazia nel 1966, da una famiglia di musicisti, viene iniziato alla chitarra dal padre, sorprendendo per il suo talento precoce. Tanti musicisti rimangono stregati dal suo fascino, tra questi Matelot Ferrè, compagno di Django Reinhard. Biréli deve gran parte della propria emancipazione musicale a Jaco Pastorius e i Weather Report. Suona con John McLaughlin, Paco de Lucia, Al Di Meola, Ginger Baker e molti altri. A 35 anni, dopo avere indagato tutti i fronti della chitarra moderna e collaborato con i migliori jazzisti francesi, Biréli, all’apice della carriera, torna alla musica da cui tutto è iniziato: con audacia, tra virtuosismi e profondità, Biréli Lagrène si ritrova a suonare la musica di Django, rimanendo se stesso e riconfermandosi come uno dei più grandi eredi del maestro. A Pennabilli Bireli suonerà in duo con il chitarrista tedesco Wawau Adler, anche Adler come Django Reinhardt è di etnia Sinti e grande interprete del gipsy jazz. Programma completo e info alla pagina www.pennabillidjangofestival.com .

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi